Tibet, metafora dell’umanità intera

free tibet“…I monaci tibetani, in prima linea per il diritto all’indipendenza del proprio paese, chiedono al resto del mondo alcune cose: attenzione, solidarietà e di combattere per la libertà. Come? Nell’unico modo.
Prendendo atto di quanto sta succedendo davvero e della portata di questi eventi.
Un popolo pacifico e pacifista, per religione e cultura, viene tenuto prigioniero da quella che è attualmente, a ragion veduta, la superpotenza mondiale emergente. Non succede per caso. E’ la metafora dell’umanità intera che viene tenuta sotto scacco da chi davvero sta dominando il mondo ed è sotto gli occhi di tutti in questo momento. Riuscite a coglierne la portata?
I  monaci non chiedono di imbracciare le armi ma che ognuno manifesti pacificamente l’intenzione e la decisione di essere davvero libero. Stanno mostrando a tutti voi, nessuno escluso cosa e come fare. Con amore ma determinazione.
Per quanto ai più materialisti, o sedicenti realisti, di voi possa sembrare priva di valore e di fondamenta concrete, la preghiera sincera è un ottimo mezzo. Non è importante a chi vi rivolgete, qualsiasi Dio o immagine funge, alla fine, solo da catalizzatore di un intento che a sua volta  veicola una potente energia benefica.  Metteteci l’intenzione, metteteci un po’ d’amore, di costanza  – non guasterebbe un po’ di fiducia in questo mezzo – e potrete scoprire quanto è potente. Avete anche bisogno di connettervi alla griglia di energia che vi lega gli uni agli altri e per farlo dovete provare ad immaginarla; cercate di pensarvi come conduttori di questa energia, in ogni momento, e lo sarete a tutti gli effetti.
Cercate inoltre di capire che manifestare odio nei confronti della Cina sta solo facendo il gioco di chi vi sta dominando. Quando vi accorgerete che siete davvero tutti UNO e che non è odiando una parte che aiuterete l’altra? Il Dalai Lama ha espresso chiaramente e a più riprese un concetto che dovreste fare vostro: i cinesi sono fratelli e hanno bisogno di tutti voi. Quando pregate non fatelo per la libertà del Tibet contro la Cina ma per il cuore di questa nazione, per il cuore degli U.S.A., dell’Europa, dell’India, della Russia, di qualsiasi continente, affinchè si risveglino.
Non vi rendete nemmeno conto di quanto siete ridicoli quando ve la prendete con la classe politica che non fa altro che rappresentarvi in tutte le vostre piccolezze. Sono solo cellule dello stesso organismo di cui fate parte  e che voi eleggete e usate come capro espiatorio di volta in volta. Smettetela di pensarli diversi da voi, prendetene atto, accettatelo e avrete già fatto un passo avanti. Spronate voi stessi in questo senso e spronerete loro. In questo momento sono allo sbando quanto voi. Anche se fingono molto meglio di voi che non sia così, o forse se la raccontano con più convinzione.
Questo vale per il Tibet quanto per tutti gli altri conflitti in corso. Perfino quelli meno evidenti ma che stanno mietendo un numero spropositato di vittime. Anche dentro le vostre case.
Il vero nemico da affrontare è dentro ognuno di voi e l’unico modo per vincerlo è conoscerlo: si chiama dualità e genera separazione, rabbia, odio e rancore. E’ necessario che comprendiate  come funziona, ovvero come voi funzionate davvero e chi siete e quali potenzialità vi sono in voi, per poter disarmare i vostri sentimenti negativi. Attraverso l’osservazione diretta e priva di giudizio di voi stessi, delle vostre reazioni, dei vostri pensieri, questi sentimenti possono cambiare e voi potete trasformarli in amore togliendo forza al nemico.
Prendete posizione, pacificamente ma con la stessa determinazione insegnata dai monaci tibetani; è importante che lo facciate adesso e che andiate fino in fondo. Perchè la guerra, quella tanto profetizzata da ogni testo sacro, è già in atto.  Non fatevi prendere dalla paura, non si tratta di una guerra armata globale, anche se nella peggiore delle ipotesi potrebbe diventarlo. In realtà è quella che viene chiamata più comunemente “lotta tra il bene il male” è la sintesi del Tao. Siete qui ora perchè lo avete deciso, proprio per partecipare attivamente con i vostri mezzi, e avete già quello che vi occorre per affrontarla, se lo volete. Dovete solo ribadire la vostra decisione di farlo ma anche in questo ancora una volta, siete liberi di scegliere…”

Lascia un Commento

Blog Notes

C’è una verità elementare, la cui ignoranza uccide innumerevoli idee e splendidi piani: nel momento in cui uno si impegna a fondo, anche la Provvidenza allora si muove. Infinite cose accadono per aiutarlo, cose che altrimenti non sarebbero mai avvenute…
Qualunque cosa tu possa pensare di fare o sognare di poter fare incominciala. L’audacia ha in sé genio, potere e magia. Incomincia adesso.” _ W.Goethe

...non è importante la Destinazione,
ma il viaggio...

...dall'ombra della Madonnina
alla luce della Lanterna...
Un viaggio lungo una vita.

...beh? ...c'era traffico in autostrada!

FREE TIBET


il sole sorge e tramonta, la luna pure... ben due certezze in un mondo senza riferimenti




Qualcuno mi ha detto…

E’ per te la giostra col cavallo di mare
per te che nuoti tra assenze ed essenze
per il tuo sguardo senza margini incerti
per le parole di cui conoscevi le derive

E’ per te la bussola con l’oleogramma
per la tua anima che disorienta il vuoto
che si smarrisce in distanze d’astri e pianeti
e a volte si perde tra possibili diagonali

E’ per te la poltroncina a forma di vento
per quell’angolo buio in fondo al sorriso
Tu che guardi la luna e il dito non lo vedi
Tu che sai sognare e sentire albe e colori

- by Lavocedelsilenzio







Support Wikipedia

Contatti

Categorie
Archivio